Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su linkedin

INNOFRUIT

Sostenibilità ed innovazione nella viticoltura da tavola pugliese.

Innofruit_logo_sfondo-scuro-1

Misura 16 – Cooperazione Sottomisura 16.2 “Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie”

PSR 2014-2020. MISURA 16.2 Focus Area 2a) – Progetto: Sostenibilità ed innovazione nella viticoltura da tavola pugliese – Acronimo – INNOFRUIT–

 

Attuato dal Gruppo Operativo: INNOFRUIT
Soggetto Capofila: CONSORZIO IONICO ORTOFRUTTICOLTORI SOC.COOP.
Responsabile tecnico scientifico:  Dott. Angelo Raffaele Caputo
Tipo di operazione: PSR 2014-2020. MISURA 16.2 – FOCUS AREA 2A “1b) aumento sostenibile della produttività, della redditività e dell’efficienza delle risorse negli agro ecosistemi; tecniche di produzione agricola a basso impatto ambientale e biologiche.

 

 

 

Obiettivi

Il Progetto INNOFRUIT si propone di favorire il recupero di competitività e redditività dei produttori di uva da tavola pugliesi rispetto ai principali competitors. Tale obiettivo sarà perseguito lavorando: sul miglioramento delle varietà di uva apirene che per la loro tipicità sono le più rispondenti alla domanda dei consumatori; sull’efficienza dell’intero processo di produzione; la messa a punto e il trasferimento di processi produttivi sostenibili. Particolare attenzione sarà dedicata alle nuove varietà, alla combinazione nesto-portainnesto, all’uso dell’acqua di irrigazione (precison farming) ed alla conservabilità.

 

Finalità

Le finalità perseguite:

ü  Valutazione del comportamento in vivaio di varietà di uva da tavola apirene e individuazione della migliore combinazione nesto-portinnesto in barbatellaio (per quattro varietà apirene), considerando le caratteristiche pedologiche e l’attitudine dei portinnesti.

ü  Caratterizzazione di nuove varietà di uva da tavola (conoscenza dell’habitus vegeto-produttivo e del determinismo climatico sulle fenofasi)

ü  Messa a punto di tecniche agronomiche per la gestione dell’irrigazione (precision farming) con calibrazione ed implementazione di un protocollo per la gestione irrigua di cultivar apirene basato sul monitoraggio delle variabili microclimatiche, dell’umidità del suolo e dello stato funzionale della pianta.

ü  valutazione dell’attitudine alla conservazione delle nuove varietà e messa a punto delle tecniche per migliorarla.

ü  Valutare l’impatto ambientale ed economico delle innovazioni di processo al fine di trasferire coscienza e conoscenza agli attori di filiera ed i consumatori. 5. Condurre l’analisi di mercato, per valutare potenziali mercati di destinazione delle nuove uva da tavola pugliesi, capaci di valorizzare al meglio questo prodotto. 6. Conoscere le dinamiche e gli attori di filiera.

 

Risultati attesi

Dal punto di vista produttivo, i risultati attesi sono:

ü  introduzione di varietà di uva da tavola maggiormente apprezzate dai consumatori, innestate su portainnesti diversi per meglio cogliere le opportunità legate alla natura dei terreni, ai calendari di raccolta, ecc.;

ü  ampliamento della superficie destinata ai nuovi vitigni e, conseguentemente, aumento della produzione di uva da tavola.

Dal punto di vista economico si attende:

ü  una riduzione dei costi di produzione per via del più efficiente utilizzo di acqua per l’irrigazione e del miglioramento delle tecniche di conservazione.

ü  miglioramento del prezzo medio di vendita in conseguenza dell’introduzione di nuove varietà apirene ed anche in conseguenza della miglior conoscenza dei mercati di destinazione.

Dal punto di vista ambientale si attende invece:

ü  riduzione dell’impronta ambientale della produzione di uve da tavola per via del miglioramento del grado di efficienza dei processi produttivi.

Dal punto di vista sociale si attende invece un miglioramento delle opportunità di impiego nel territorio.

 

Importo del sostegno ricevuto dall’Unione europea

 

Importo richiesto: €   373.608,06

 

Importo ammesso: €  373.608,06

 

 

 

Sito web della Commissione dedicato al FEASR: https://ec.europa.eu/info/food-farming-fisheries/key-policies/common-agricultural-policy/rural-development_it

 

LINK AL SITO DEL PROGETTO: https://www.innofruit.it